La Commanderia (detta anche Commenda) è la componente principale di aggregazione dei Cavalieri.
E' governata dal Commendatore che la presiede e cura l'attività amministrativa e sociale coadiuvato dai Cavalieri da lui nominati.
Il Commendatore è eletto dai Cavalieri della Commanderia; dura in carica tre anni ed è rieleggibile.
Per il buon governo della Commanderia nomina gli Ufficiali:
Il Luogotenente
Il Cancelliere
Il Custode del Tesoro
Il Maestro dei Novizi
Il Maestro degli Scudieri
Il Capitano delle Guardie.
I nominati possono essere rimossi dal Commendatore in qualsiasi momento.
Il Commendatore amministra, coadiuvato da due Cavalieri di Sua nomina, la giustizia in prima istanza nell'ambito della propria Commanderia.
I Commendatori possono essere rimossi dal Gran Maestro su deliberazione, con voto segreto a maggioranza, dal Concilio dell'Ordine per dimissioni proprie, per totale infermità psichica accertata o per indegnità, causata da gravi fatti che ledano il prestigio dell'Ordine.
La carica di Commendatore è incompatibile con qualunque altra carica o grado, eccezion fatta per quella di Aiutante di Campo del Gran Maestro.

Le Commanderie attualmente presenti

 

San Bernardo di Chiaravalle - Savona

 

Robert de Craon - Olbicella

Eudes de Saint Amand - Lodi

 

San Giovanni d'Acri - Genova

Jacques de Molay - Dolceacqua

Guillaume de Beaujeu - Altare

"1307" - Milano