I Dignitari sono eletti dal Concilio dell'Ordine, allargato ai Commendatori e ad un Cavaliere per ogni sette e multipli per ogni Commanderia (nominati dalla stessa) fra i Cavalieri, essi sono:

Il Gran Maestro, che presiede il Concilio e tutto l'Ordine è incompatibile con qualunque altra carica o grado; il Gran Maestro dovrà appartenere ad una Commenda nell'ambito della quale sarà pari ad un Cavaliere.

Il Siniscalco è il Vicario del Gran Maestro e lo sostituisce per mandato o in caso di impedimento temporaneo; diviene Gran Maestro “pro tempore” in caso di morte, dimissioni o rimozione dello stesso fino a nuove elezioni; la carica di Siniscalco è incompatibile con qualunque altra carica o grado.

Il Maresciallo del Tempio, Tiene il ruolo dei Cavalieri, degli Scudieri e dei Novizi.

I Commendatori  sono i comandanti delle Commanderie e le presiedono, la loro carica è incompatibile con qualunque altra carica o grado, eccezion fatta per quella di Aiutante di Campo del Gran Maestro..

Sono Ufficiali Generali:

 - Gran Cancelliere (Notaio) con i l compito di redigere i verbali delle riunioni dell'Ordine.

 - Custode del Tesoro (Tesoriere) si occuperà di questionI economiche inerenti l'Ordine.

Essi sono Membri del Concilio dell'Ordine  e sono nominati e coordinati dal Gran Maestro per la cura generale dell'Ordine. 

L'appartenenza agli Ufficiali Generali è incompatibile con qualunque altra carica dell'Ordine.